Individuazione dei soggetti destinatari – Pubblicazione degli elenchi per l’anno 2018

FacebookTwitterShare

Alla data odierna non è stato ancora emanato il decreto attuativo, previsto dall’art. 3 co. 2 del DL 148/2017 (conv. L. 172/2017) a fronte delle modifiche apportate alla disciplina del meccanismo dello split payment (art. 17-ter del DPR 633/72) a decorrere dall’1.1.2018.

Si ritiene che:

– al momento l’unica fonte di riferimento è rappresentata dagli elenchi validi per il 2018, pubblicati in data 19.12.2017 sul sito Internet del Dipartimento delle Finanze, i quali individuano i soggetti tenuti all’applicazione della scissione dei pagamenti ai sensi dell’art. 17-ter co. 1-bis del DPR 633/72;
– l’assenza del decreto attuativo, se non comporta l’effetto di posticipare l’entrata in vigore delle nuove disposizioni, appare giustificare l’inapplicabilità delle sanzioni per errori dovuti alla situazione di incertezza;
– qualora un fornitore ritenga che il suo cliente rientri nell’ambito di applicazione del predetto meccanismo, potrà richiedere il rilascio dell’attestazione di cui all’art. 17-ter co. 1-quater del DPR 633/72, contrariamente a quanto precisato nella circ. Agenzia delle Entrate 7.11.2017 n. 27;
– i cessionari che ritengono di avere le caratteristiche per l’applicazione della scissione dei pagamenti, e che non sono stati inclusi negli elenchi, potranno segnalare tale circostanza utilizzando l’apposito modulo di richiesta previsto dall’applicazione informatica disponibile sul sito Internet del Dipartimento delle Finanze.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>