Tirocini formativi e di orientamento – Linee guida della Conferenza Stato-Regioni

FacebookTwitterShare

Con l’accordo siglato in Conferenza Stato-Regioni del 25.5.2017, sono state definite le nuove linee guida in materia di tirocini. Va comunque precisato che le novità in questione – che devono essere recepite dalle Regioni entro 6 mesi – riguardano i soli tirocini extra curriculari; non sono quindi interessati i tirocini curriculari realizzati nell’ambito delle attività di alternanza scuola/lavoro, nonché quelli collegati ai periodi di pratica professionali per accedere alle professioni ordinistiche.
Sul punto, si osserva come le nuove linee guida dettaglino con particolare precisione le ipotesi che impediscono al datore di lavoro che ha effettuato licenziamenti di poter procedere all’attivazione di nuovi tirocini.
In particolare, si tratta del licenziamento per giustificato motivo oggettivo, per superamento del periodo di comporto, per mancato superamento del periodo di prova, per fine appalto, per risoluzione del contratto di apprendistato per volontà del datore di lavoro e, più in generale, dei casi di licenziamenti collettivi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>